Servizi

Servizi

Qualsiasi sia il servizio, lo scopo rimarrà sempre lo stesso: offrire Struttura e Ricerca alle imprese che fanno il futuro

Analisi e test ambientali

Siamo in grado di offrirti con estrema professionalità un ampia gamma di analisi e test: Analisi suolo e terreni, Analisi acque, Analisi e test legionella, Igiene industriale, Emissioni in atmosfera, Analisi amianto, Analisi rifiuti, Monitoraggio biologico ambientale

Analisi suolo e terreni

Sempre di più, le analisi eseguite sul suolo assumono un ruolo di estrema importanza nelle indagini ambientali mirate alla caratterizzazione sia dei siti destinati ad uso commerciale/industriale sia di quelli destinati ad uso residenziale/verde pubblico – privato, condizionando di fatto la realizzazione di opere infrastrutturali o l’avvio di attività di bonifica o di smaltimento dei terreni stessi come rifiuti

Terreni destinati a bonifica

Il laboratorio esegue campionamenti e successive analisi chimiche di terreni destinati a bonifica in accordo con il Titolo V del D.L. 152/06. Il presente titolo disciplina gli interventi di bonifica e il ripristino ambientale dei siti contaminati e definisce procedure, criteri e modalità per lo svolgimento delle operazioni necessarie per l’eliminazione delle sorgenti dell’inquinamento e comunque per la riduzione delle concentrazioni di sostanze inquinanti.

Terreni e rocce da scavo

Il laboratorio esegue campionamenti e analisi chimiche di terre e rocce da scavo in accordo con la DGRV 179/2013 che descrive le modalità operative per lo svolgimento dell’indagine ambientale. In particolare l’allegato A di tale DGRV afferma che per qualsiasi tipologia di sito in cui si debba realizzare un intervento che comporti l’effettuazione di scavi con la conseguente produzione di terre e rocce, deve essere svolta un’indagine ambientale al fine di rappresentare in modo adeguato le caratteristiche del terreno da scavare.

Analisi chimiche per la verifica del rispetto dei limiti a siti ad uso commerciale e industriale secondo tabella 1 colonna B dell’ allegato 5 (Titolo V), allegato alla parte quarta del Decreto Legislativo n. 152/06. Analisi chimiche a seconda degli usi e delle normative vigenti in materia.

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi suolo e terreni

Analisi acque

L’acqua è un elemento fondamentale per la vita degli organismi e per tutte le diverse attività umane. A livello normativo sono presenti specifiche regolamentazioni che disciplinano le caratteristiche chimiche, fisiche e biologiche che deve avere la risorsa idrica in funzione dello scopo alla quale è destinata.

Acque consumo umano

I controlli chimici e microbiologici eseguiti sulle acque destinate al consumo umano vengono eseguiti ai sensi della normativa vigente che ne definisce i criteri per l’idoneità a tale all’uso.

Acque sotterranee

I controlli chimici eseguiti sulle acque sotterranee, eseguiti ai sensi della normativa vigente, ne definiscono il livello di qualità o l’eventuale livello di contaminazione da fattori esterni delle stesse.

Acque di scarico

Da prelievi eseguiti seguendo i metodi ufficiali vengono eseguite analisi chimiche e microbiologiche di acque di scarico depurate e non, provenienti da insediamenti produttivi e/o da impianti di depurazione pubblici, nel rispetto delle legislazioni vigenti.

Questi controlli hanno lo scopo di:

Tutti questi dati sono utili per la richiesta di autorizzazione allo scarico per nuovi insediamenti produttivi e/o per insediamenti già esistenti che devono adeguarsi alle nuove normative in materia.

Acque superficiali

Il laboratorio esegue campionamenti, analisi chimiche e microbiologiche di acque superficiali provenienti da fiumi, laghi e mare idonee alla balneazione.

Acque di piscina

I controlli su acque di piscina sia pubbliche che a gestione privata, vengono eseguiti ai sensi delle norme vigenti, che definiscono i requisiti chimici e microbiologici delle acque destinate all’utilizzo negli impianti sopra citati. Nelle regioni in cui sono state elaborate specifiche disposizioni, i controlli vengono eseguiti anche ai sensi dei particolari accordi tra Stato e Regioni.

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi acque

Legionella

La legionella è un batterio che prolifera negli ambienti acquatici naturali, risalendo poi a quelli artificiali come le tubature e gli impianti idrici dei centri abitati (serbatoi, piscine, fontane). Contrarre la legionellosi è, quindi, un rischio insito in diversi ambienti che necessitano perciò di una corretta valutazione del rischio legionellosi e di misure preventive per impedire la proliferazione del batterio

La normativa italiana di riferimento per la prevenzione delle infezioni è costituita dalle “Linee guida in tema di prevenzione e controllo della legionellosi” del 2015, elaborate da apposito gruppo di lavoro costituito all’interno del Ministero della Salute.
Il documento aggiorna e integra tutte le indicazioni riportate nelle precedenti linee guida nazionali.

Secondo questo documento, gli operatori delle attività soggette ai controlli obbligatori devono redigere un piano di autocontrollo che preveda la periodicità delle verifiche, i criteri e le metodologie adottate, la procedura per la valutazione del rischio rivolta a identificare i punti critici dell’impianto idrico, lo schema degli impianti e le modalità di gestione del rischio incluse le azioni correttive adottate per ridurre il rischio di accumulo, insorgenza e infezione.

Tipi di campionamento

Campionamenti per analisi legionella nelle acque

Campionamenti per analisi legionella in impianti aeraulici

Campioni prelevati e analizzati principalmente da:

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi Legionella

Igiene industriale

FRAMYX offre servizi di analisi e valutazione dei livelli di esposizione professionale a sostanze aerodisperse nei luoghi di lavoro chimiche e microbiologiche. Il servizio si rivolge a tutte le realtà lavorative soggette agli obblighi di sicurezza e prevenzione imposti dal D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 “Testo Unico sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro” e ss.mm.ii.

Indagini ambientali

Le attività di valutazione, i campionamenti e le determinazioni analitiche necessarie sono specifiche per ciascuna realtà lavorativa e prevedono lo studio preliminare dei processi produttivi, dei luoghi di lavoro, degli agenti chimici utilizzati, dei gruppi di lavoratori esposti e dei tempi di esposizione.

FRAMYX effettua campionamenti e analisi al fine di caratterizzare l’entità del rischio inalatorio a cui sono esposti i lavoratori confrontando poi i risultati con i limiti previsti dal D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e/o con i valori guida proposti dall’autorevole Ente igienistico American Conference of Governmental Industrial Hygienists (ACGIH).

FRAMYX, in collaborazione con il Cliente, può adottare l’opportuna strategia di verifica in accordo con la recente norma UNI EN 689:2019 “Esposizione nei luoghi di lavoro – Misurazione dell’esposizione per inalazione agli agenti chimici – Strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionale”.

Monitoraggio biologico

Il datore di lavoro è tenuto a valutare i rischi per la salute derivanti dall’esposizione agli agenti biologici presenti nell’ambiente di lavoro. Il rischio biologico può essere sia deliberato (ovvero gli agenti biologici sono introdotti o presenti in maniera deliberata nell’ambito del ciclo produttivo) sia potenziale od occasionale.

Il monitoraggio biologico consiste nella misura ripetitiva nei tessuti, nei secreti, nell’aria espirata del soggetto esposto degli agenti presenti nel luogo di lavoro o dei loro metaboliti per valutare l’esposizione e il rischio per la salute in rapporto ad appropriati riferimenti.

Sulla base degli esiti della valutazione è poi tenuto a porre in atto le misure necessarie a ridurre o eliminare, se possibile, l’esposizione agli agenti potenzialmente patogeni.

Amianto

Test e analisi all’esposizione all’amianto secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e dal Decreto del Ministero della Sanità del 6 settembre 1994 quali ad esempio:

Analisi principali

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Igiene industriale

Emissioni in atmosfera

Le emissioni (assoggettate agli obblighi normativi previsti dal D.Lgs. n. 152 del 3 aprile 2006 e ss.mm.ii., il Testo Unico ambientale) devono essere autorizzate dagli Enti preposti e sottoposte ad autocontrollo periodico per la verifica del rispetto dei limiti di emissione in atmosfera.

Per questo offriamo servizi di campionamento e analisi delle emissioni in atmosfera, derivanti da processi industriali e di combustione.

Disponiamo di team di tecnici specializzati ed equipaggiati con strumentazione idonea per interventi presso gli impianti dei Clienti, al fine di effettuare le misurazioni e i campionamenti previsti. Gli inquinanti da ricercare, e quindi le tecniche di campionamento e di analisi da adottare, dipendono dalla tipologia dell’impianto e dell’attività produttiva e sono definiti dall’autorizzazione rilasciata ai sensi del D.Lgs. 152/06.

Il Laboratorio esegue i prelievi nel rispetto delle norme tecniche in materia come il Manuale UNICHIM n. 158, la norma UNI EN 15259, le diverse indicazioni tecniche emanate dagli Enti autorizzativi (Province) e di controllo (ARPA) e le specifiche metodiche analitiche ufficiali previste.

Analisi principali

Molti servizi di supporto

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi Emissioni in atmosfera

Analisi amianto

La normativa impone che per ciascuna struttura edilizia contenente amianto venga correttamente valutato, documentata e gestito il potenziale rischio amianto.

L’attività di valutazione dello stato di conservazione di coperture in cemento amianto risulta in generale aumento a fronte da un lato dell’avanzamento del degrado dei manufatti col trascorrere del tempo e dall’altro della crescente sensibilità della popolazione al problema amianto.

Abbiamo Tecnici altamente qualificati per la verifica dello stato di degrado delle coperture in cemento-amianto con stesura di relazione tecnica.

Una molteplicità di servizi dai nostri Tecnici di laboratorio:

Monitoraggio ambientale

Monitoraggio ambientale per la determinazione della concentrazione delle fibre aerodisperse ai sensi del D.M. del 06 settembre 1994 e D.Lgs 81 del 09 aprile 2008 (in ambienti contaminato o durante interventi di bonifica)

Determinazione
contenuto amianto

Determinazione contenuto di amianto nelle matrici aria, suoli, materiali massivi, rifiuti, pietre naturali, acque ed eluati da test di cessione e con tutte le tecniche analitiche previste dal DM 6/9/1994 (MOCF, MOLP, SEM, DRX, FTIR) oltre che metodi interni di prova accreditati.

MOCF e SEM

Campionamenti personali ed ambientali accreditati ed analisi per la determinazione quantitativa delle concentrazioni di fibre totali (MOCF) e di amianto (SEM) in ambienti indoor e outdoor, ambienti di vita – ambienti di lavoro, per monitoraggi in fase di bonifica e restituibilità finale.
Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi Amianto

Analisi rifiuti

Ogni attività produttiva comporta la produzione di rifiuti solidi o liquidi che devono essere classificati al fine di stabilire le corrette modalità di gestione in appositi impianti di trattamento o smaltimento.

-

Servizi di analisi e assistenza completa per la gestione dei rifiuti

La classificazione del rifiuto e l’attribuzione del codice CER deve essere eseguita ai sensi dell’Allegato D alla Parte Quarta del D.Lgs. 152/06 da parte del produttore.

L’analisi di classificazione è uno strumento a tutela del produttore e consiste in un’analisi chimica che determina le caratteristiche del rifiuto sulla base delle informazioni inerenti il processo che lo ha generato.

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Analisi Rifiuti

Monitoraggio biologico ambientale

Il datore di lavoro è tenuto a valutare i rischi per la salute derivanti dall’esposizione agli agenti biologici presenti nell’ambiente di lavoro. Il rischio biologico può essere sia deliberato (ovvero gli agenti biologici sono introdotti o presenti in maniera deliberata nell’ambito del ciclo produttivo), sia potenziale e/o occasionale. Sulla base degli esiti della valutazione si è tenuti a porre in atto le misure necessarie a ridurre o eliminare, se possibile, l’esposizione agli agenti potenzialmente patogeni.

Il nostro servizio di monitoraggio ambientale ti aiuta a identificare le lacune nelle procedure igieniche della tua struttura, al fine di prevenire la diffusione di agenti patogeni pericolosi.

Il monitoraggio ambientale non è utile solo in ambito del D.Lgs. 81. Sebbene la pulizia e la disinfezione di routine siano pratiche standard nella maggior parte delle istituzioni pubbliche e private, è necessaria una valutazione periodica sull’ambiente di lavoro per misurare l’efficacia di queste pratiche nella prevenzione di malattie e focolai.

L’analisi di classificazione è uno strumento a tutela del produttore e consiste in un’analisi chimica che determina le caratteristiche del rifiuto sulla base delle informazioni inerenti il processo che lo ha generato.

Questo è il motivo per cui incoraggiamo oltre alle aziende anche gli operatori di hotel, scuole, asili nido, ristoranti, impianti di produzione alimentare, centri fitness, strutture per anziani, cliniche dentali e altre strutture frequentate da molti, a monitorare la superficie e la qualità dell’aria nei loro locali con frequenza periodica per mantenere sotto controllo il livello di pulizia.

La Divisione Biologica FRAMYX fornisce di servizi di monitoraggio ambientale ad alta caratura, progettati per fornire alle aziende che gestiscono ambienti critici dati affidabili

Servizi inclusi:

• Esecuzione di tamponi ambientali per la valutazione della popolazione microbica sulle superfici • Campionamento d’aria per la quantificazione delle flora microbica aerodispersa • Identificazione di batteri e funghi

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Monitoraggio biologico ambientale