Servizi

Servizi

Qualsiasi sia il servizio, lo scopo rimarrà sempre lo stesso: offrire Struttura e Ricerca alle imprese che fanno il futuro

Regolamento REACH e Database SCIP

Prima ancora che aderire alle norme di legge, si tratta di intraprendere un percorso attraverso il quale puoi diventare una realtà che contribuisce alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose o a un loro migliore utilizzo e gestione, anche e soprattutto in termini di sicurezza

Il Reach è un'opportunità di sviluppo
che la tua realtà deve saper cogliere

Il REACH (Registration, Evaluation and Authorization of Chemicals) è stato introdotto dalla Comunità Europea (Regolamento 1906/2007) per normare e garantire un uso corretto e sicuro delle sostanze chimiche, attraverso adeguate procedure di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione in merito a tali sostanze e ai pericoli che derivano da esse.

Chi coinvolge questo Regolamento?

Sei tra le realtà interessate (e obbligate) dal Regolamento REACH se impieghi sostanze chimiche nell'esercizio di attività industriale o professionale o se sei un produttore che vende direttamente o fornisce a terzi sostanze chimiche, oppure se sei un importatore che compra da paesi extra UE singole sostanze chimiche o miscele o prodotti finiti (come indumenti, mobili o articoli di plastica, elettrodomestici), o ancora sei un distributore che tiene in magazzino o colloca sul mercato sostanze chimiche o loro miscele.

Se sei tra queste realtà sei tenuto a registrare le sostanze e a tale fine devi collaborare con le altre aziende che stanno eseguendo la registrazione della stesse sostanze da te detenute o utilizzate.

In cosa consiste la registrazione di una sostanza?

Nella presentazione di specifiche informazioni di base sulle caratteristiche di tale sostanza o, in mancanza di dati definiti, nell'esecuzione di test sperimentali per identificarne le relative proprietà fisico-chimiche, tossicologiche e ambientali.

Opportunità che sono legate agli obiettivi del REACH

Il Regolamento REACH ha tra i suoi principali fini quello di migliorare la protezione della salute delle persone e dell’ambiente dai rischi legati alle sostanze chimiche. Vuole inoltre tradursi in un'azione di miglioramento della competitività dell’industria chimica europea.

Assieme a noi di Framyx,
la tua realtà può cogliere queste opportunità

Consulenza normativa e scientifica

Avrai a disposizione Operatori e un patrimonio di conoscenze per cogliere al meglio questioni e aspetti scientifici e tecnici dei progetti e anticipare le sfide di conformità legate alle sostanze da utilizzate dalla tua realtà

Conformità REACH

Guida per la conformità al REACH

Creazione e gestione di un account "Conforme a REACH"

Definizione inventario delle sostanze per i prodotti immessi sul mercato

Pianificazione e sviluppo di una tempistica di registrazione REACH basata sulle scadenze normative

Dossier di registrazione Eventuali aggiornamenti annuali delle informazioni sulle sostanze, compresi i tonnellaggi importati

Gestione delle comunicazioni

Lo SCIP è uno strumento di conoscenza e miglioramento

Lo SCIP (Substances of Concern In articles as such or in complex objects (Products)) è il database, istituito per ottemperare alla Direttiva quadro sui Rifiuti (2018/851), che contiene le informazioni sulle sostanze preoccupanti negli articoli o in oggetti complessi.

Quali realtà devono fornire queste informazioni?

La tua realtà è soggetta a questa notifica se è un'azienda che fornisce articoli contenenti sostanze SVHC, (es.: piombo, acido silicico, ...) in una concentrazione superiore allo 0.1% in peso su peso. Si tratta di un obbligo entrato in vigore il 5 gennaio 2021 e si basa sulla direttiva quadro sui rifiuti dell'UE, rivista nel 2018.

In questo caso dovrai fornire queste informazioni all'ECHA (l’agenzia europea per le sostanze chimiche), ovvero la realtà ha avuto il compito di creare la Banca Dati SCIP per accogliere le informazioni sulle sostanze preoccupanti che riguardano l'intero ciclo di vita dei prodotti e materiali, incluso lo stato di rifiuto.

Quali informazioni vanno notificate?

Si devono notificare all'ECHA le seguenti informazioni: dati di identificazione dell'articolo; il nome, l'intervallo di concentrazione e l'ubicazione delle sostanze SVHC presenti in quell'articolo; informazioni per l'uso sicuro dell'articolo e che ne garantiscano la corretta gestione quando viene convertito in rifiuto.

Tra le categorie di prodotti più comunemente notificate: macchine e loro parti, strumenti di misura e loro parti, apparecchiature elettroniche e loro parti, veicoli e loro parti, articoli in gomma, arredamento, ...

Perché lo SCIP è strumento di conoscenza?

Tutte le informazioni trasmesse all'ECHA e raccolte nella banca dati SCIP saranno accessibili al pubblico.

Qualsiasi ricerca dei dati può essere effettuata per identificativo articolo (nome, marca, EAN, ..), categoria di prodotto (codice TARIC), tipo di materiale o miscela, nome chimico della sostanza SVHC.

Grazie all'accesso pubblico lo SCIP consente ai consumatori scelte di acquisto più consapevoli e agli operatori dei rifiuti di sviluppare ulteriormente il riutilizzo degli articoli e il riciclaggio dei materiali

Perché lo SCIP è strumento di miglioramento?

I dati raccolti nel database consentono di approfondire la conoscenza delle sostanze chimiche pericolose contenute in articoli e prodotti lungo il loro intero ciclo di vita, anche nella fase in cui diventano rifiuti, dando inoltre modo alle autorità di monitorare l’uso di sostanze che destano preoccupazione e avviare azioni adeguate.

La sua accessibilità pubblica rappresenta una base informativa che può contribuire a indirizzare verso decisioni di acquisto consapevoli da parte dei consumatori, incentivando la riduzione delle sostanze pericolose contenute nei rifiuto o la sostituzione di tali sostanze con alternative più sicure.

Le informazioni del database supportano l'attività degli operatori dei rifiuti atta a contribuire a una migliore economia circolare.

Se sei tra le realtà interessate Framyx può aiutarti nell'implementare al meglio questo percorso

Richiedi servizio

Richiesta servizio

Regolamento REACH e database SCIP